venerdì 28 novembre 2014

Festa FF.AA. 2014-2015

CONVIVIALE DEL 6 NOVEMBRE 2014

Hotel Nettuno - Sestri Levante

Relatore: Gen. Div. Rosario Lorusso



Tradizionale riunione interclub con il RC Chiavari Tigullio, ai quali si aggiunge quest’anno il RC Portofino, in omaggio alle nostre Forze Armate
Dopo gli Onori alle Bandiere, il Presidente del RC Rapallo Tigullio, Dott. Cristian Pastorino dà il benvenuto al Relatore accompagnato dalla gentile Consorte, agli invitati dai tre Club - che rappresentano le 4 Forze Armate e la Guardia di Finanza – agli ospiti e introduce il tema della serata, rammaricandosi per la imprevedibile ridotta affluenza dei Rotariani, a causa della proclamazione dello stato di Allerta meteo di livello 2 nel Tigullio che ha scoraggiato molti dal raggiungere Sestri Levante.
A loro volta i Presidenti dei RC Rapallo Tigullio, Arch. Marco Glorialanza, e Portofino, Dott. Guido Torielli, porgono il loro saluto ai presenti e alle Forze Armate.
Terminata la conviviale, e trasferitici nell’ampia sala attrezzata per la video proiezione, Glorialanza presenta il Gen. D. Rosario LORUSSO, relatore della serata.

 Il Generale di Divisione Rosario LORUSSO, nato a Cerignola (FG) il 09/05/1959, ha iniziato la carriera militare nel 1978, frequentando l’Accademia della Guardia di Finanza.
Ha ricoperto numerosi incarichi operativi e di staff tra cui, dal 1999 al 2002 Capo Ufficio Reclutamento e Addestramento del I Reparto del Comando Generale e, dal 2002 al 2008, Comandante Provinciale di Milano e Comandante del Nucleo Regionale di Polizia Tributaria Lombardia.
Da settembre 2008 sino ad agosto 2010 è stato Capo del V Reparto “Relazioni Esterne e Comunicazione” del Comando Generale.
Dal 29 settembre 2010 fino al 3 febbraio 2013 è stato Comandante dell'Accademia della Guardia di Finanza di Bergamo.
In data 1° gennaio 2011 è stato promosso Generale di Divisione.
Laureato in Giurisprudenza ed in Scienze della Sicurezza Economica Finanziaria, ha conseguito, presso l’Università Commerciale Luigi Bocconi di Milano, il Master di 2° livello in “Diritto Tributario dell’Impresa”.
E’ insignito del titolo “Scuola di Polizia Tributaria”, conseguito al termine del biennio di formazione del 22° corso ed ha svolto pluriennale attività di insegnamento presso gli Istituti di Istruzione del Corpo, inclusi quelli di alta formazione. Dal 1995 è iscritto all’albo dei revisori contabili.
Commendatore dell’Ordine al merito della Repubblica Italiana è insignito della medaglia d’oro al merito di lungo comando, della croce d’oro per anzianità di servizio e della medaglia Mauriziana. Nel corso della carriera ha inoltre ricevuto la Medaglia commemorativa della Croce Rossa Italiana per la missione internazionale in Iraq (2003-2006), la Medaglia di bronzo per la Pubblica Benemerenza del Dipartimento della Protezione Civile per Grande Evento (G8 – L’Aquila 2009), la Medaglia Nato “non articolo 5” per operazione ISAF (dicembre 2008 – gennaio 2009).
E’ sposato con la Prof.ssa Angela De Angelis ed ha quattro figli.
Dal 19 febbraio 2013 è il nuovo Comandante Regionale Liguria.

Il Gen. D. Lorusso inizia la sua relazione - accompagnato dalla videoproiezione di esaurienti e chiare lastrine - inquadrando le caratteristiche della Guardia di Finanza.
Alla Guardia di Finanza, speciale Corpo di Polizia che dipende direttamente dal Ministro  dell'Economia e delle Finanze, organizzato secondo un assetto militare ed annoverato tra le Forze Armate dello Stato, oltre che della Forza Pubblica, sono demandati compiti che consistono principalmente nella prevenzione, ricerca e denunzia delle evasioni e delle violazioni finanziarie, nella vigilanza sull’osservanza delle disposizioni di interesse politico-economico e nella sorveglianza in mare per fini di polizia finanziaria, oltre al concorso nel mantenimento dell'ordine e della sicurezza pubblica ed alla difesa politico-militare delle frontiere.

mercoledì 12 novembre 2014

Come poter diventare internazionali: esperienza imprenditoriale e manageriale

CONVIVIALE DEL 6 NOVEMBRE 2014

Ca' da Gurpe al Mare - Chiavari

Relatore: Dott. Ornella BARRA


Giovedì 6 novembre nella cornice del ristorante Ca' da Gurpe al Mare di Chiavari si è svolta una conviviale interclub con i RC di Rapallo e Portofino alla quale hanno aderito 86 tra soci ed ospiti per ascoltare la nostra socia Ornella Barra che ha tenuto un'interessante conferenza sul tema "Come poter diventare internazionali: esperienza imprenditoriale e manageriale” durante la quale abbiamo avuto l’occasione di conoscere dal vivo la straordinaria esperienza da lei maturata nel settore della distribuzione dei farmaceutici e non solo.

Nata in Italia, a Chiavari (Genova), di nazionalità monegasca, Ornella Barra si è laureata in Farmacia presso l’Università degli Studi di Genova e ha improntato la sua carriera nel settore dell’healthcare. Inizia come farmacista, gestendo dapprima una farmacia e rilevandola in seguito. Nel 1984 fonda la società di distribuzione farmaceutica Di Pharma, acquisita nel 1986 da Alleanza Salute Italia.
Ornella Barra è stata Managing Director e  Presidente di Alleanza Salute Italia, che diviene in poco tempo il primo distributore italiano di farmaci all’ingrosso in grado di operare su tutto il territorio nazionale. Nel 1990 entra a far parte del Board di Alliance Santé, un’azienda internazionale, alla cui creazione aveva contribuito personalmente, e creata a seguito di una serie di acquisizioni in Francia, Spagna, Portogallo, Grecia e Marocco.
Nel 1997, in seguito alla fusione tra Unichem e Alliance Santé, Ornella Barra diventa Board Member ed Executive Director di Alliance UniChem Plc. Nel 2006, dopo la fusione tra Alliance UniChem Plc ed il Gruppo Boots Plc che dà vita ad Alliance Boots, quotata alla borsa di Londra e inclusa nel FTSE100, Ornella Barra è nominata Board Member e Wholesale Commercial Affairs Director del nuovo Gruppo. Nel 2009, dopo l’acquisizione due anni prima di Alliance Boots da parte di AB Acquisitions Limited (Stefano Pessina e Kohlberg Kravis Roberts, KKR), di cui Ornella Barra è membro del Board e Presidente del Comitato per la Responsabilità sociale d’impresa, diventa Chief Executive, Pharmaceutical Wholesale Division di Alliance Boots sino al settembre 2013.
Attualmente, il ruolo di Ornella Barra, in qualità di Chief Executive, Wholesale and Brands, comprende tre vaste aree:

  • Responsabile della Pharmaceutical Wholesale Division di Alliance Boots, Alliance Healthcare, che opera in 20 paesi  La sua rete distributiva rifornisce quotidianamente oltre 180.000 tra farmacie, medici, centri specialistici e ospedali attraverso gli oltre 370 centri di distribuzione.
  • Responsabile di International Health & Beauty and Brands, che comprende il retail del settore health & beauty. Quest’area inoltre include l’innovazione, lo sviluppo e il branding dei prodotti, e l’internazionalizzazione dei marchi del Gruppo.
  • Presidente del comitato di responsabilità sociale di Alliance Boots, nell’ambito del quale ha ampliato  il ritmo e la portata dell’impegno del Gruppo in questo campo. Una delle iniziative vede Ornella Barra molto impegnata nella partnership stilata fra Alliance Boots e la onlus Macmillan Cancer Support nel Regno Unito, e la partnership paneuropea del Gruppo con la European Organisation for Research and Treatment of Cancer Charitable Trust (EORTC Charitable trust - onlus europea per la ricerca e le cure del cancro).
Nel settembre 2014, la rivista Fortune ha pubblicato la sua edizione annuale delle "50 donne più potenti nel mondo degli affari” relativa ad Europa, Medio Oriente e Africa, dove Ornella Barra figura in ottava posizione, dopo essere stata nella top 15 ogni anno sin dal 2010.  Inoltre, nel febbraio 2014, Fortune ha anche pubblicato per la prima volta l’edizione globale di questa classifica, in cui Ornella Barra si è piazzata al 21esimo posto.
Nel giugno 2012, Alliance Boots e Walgreens, la più grande catena di farmacie negli Stati Uniti, hanno annunciato una partnership strategica al fine di creare la prima impresa globale del settore farmacia e ‘health and beauty’. Nell’agosto 2014, le due società hanno annunciato il completamento della propria fusione entro il primo trimestre del 2015. L’azienda che ne nascerà, Walgreens Boots Alliance, comprenderà ben oltre 12.000 farmacie in 12 paesi, oltre 360.000 dipendenti e un fatturato congiunto di oltre 110 miliardi di dollari. 
Ornella Barra non solo ha rivestito una parte di primo piano nello sviluppo e implementazione della fusione tra le due aziende, ma all’interno del nuovo gruppo assumerà il ruolo di  Executive Vice President di  Walgreens Boots Alliance e President and Chief Executive of Global Wholesale and International Retail.
Nel marzo 2013, Alliance Boots e Walgreens hanno avviato una partnership innovativa a lungo termine con AmerisourceBergen, una delle principali aziende di distribuzione  in Nord America. Questo rapporto, in cui Ornella Barra ha svolto un ruolo di grande rilievo, permetterà a Walgreens, Alliance Boots e a AmerisourceBergen di trarre benefici su grande scala.

Il ruolo della farmacia nella carriera di Ornella Barra
Ornella Barra, durante tutta la sua carriera, è sempre stata molto impegnata nell’offrire sostegno e favorire lo sviluppo della professione di farmacista. E’ anche stata l’artefice principale della creazione del Forum Europeo dei Farmacisti (EPF) nel 1999. Oggi il Forum conta dieci paesi: Regno Unito, Francia, Italia, Portogallo, Repubblica Ceca, Paesi Bassi, Turchia, Svizzera e Germania.  L’obiettivo principale dell’EPF è favorire uno scambio costante di idee fra farmacisti, agevolare il dialogo con le autorità pubbliche e le aziende farmaceutiche e promuovere il concetto di collettività farmaceutica. Il Forum aiuta anche il rafforzamento dei legami fra Alliance Boots ed i farmacisti e lo sviluppo dei servizi del Gruppo per i farmacisti europei.
Ornella Barra crede fermamente nell’importanza della formazione per la professione farmacistica ed è Professore Ad Honorem della Facoltà di Farmacia dell’Università di Nottingham. Insegna agli studenti del quarto anno del corso di laurea (MPharm). E’ inoltre consulente della University of Nottingham su come impostare il corso di laurea MPharm, e membro del Board in Malesia.
È anche promotrice di un corso di laurea quinquennale in Farmacia presso l’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”. Il corso si tiene in lingua inglese e si svolge in collaborazione con la Facoltà di Farmacia dell’Università di Nottingham.  Nel dicembre 2012, Ornella Barra ha ricevuto una laurea ad honorem (Degree of Science) dall’Università di Nottingham in riconoscimento al suo costante supporto della professione farmacistica e il suo impegno verso l’Università stessa.

Coinvolgimento nella comunità
Ornella Barra presiede il Comitato per la Responsabilità Sociale d’Impresa di Alliance Boots. In qualità di Presidente, è quindi coinvolta in prima persona nella definizione delle politiche del Gruppo in materia di ambiente, health and safety, diversità e pari opportunità, relazioni interetniche, impiego di persone diversamente abili, beneficenza e questioni etiche. 
Nel corso dell’anno finanziario 2013/14, il Gruppo ha devoluto in beneficenza l’equivalente di 5,4 milioni di sterline, inclusi sia donazioni in contante, sia altri contributi quali il tempo dedicato dai dipendenti ad attività benefiche, e donazioni in beni materiali e servizi. Un'ampia parte di questo contributo è avvenuto in forma di progetti legati alla farmacia, e in collaborazioni con associazioni caritatevoli in molti paesi; in particolare da annoverare sono gli accordi con MacMilllan Cancer Support nel Regno Unito, e con EORTC con sede a Bruxelles.
Ornella Barra è anche costantemente impegnata, con l’aiuto dei colleghi, a migliorare la sostenibilità dei prodotti a marchio e dei servizi di Alliance Boots. Per la linea Botanics, ad esempio, il Gruppo lavora in stretta collaborazione con il Royal Botanic Gardens di Kew (Londra) utilizzando, dove possibile, ingredienti provenienti dalle piante al posto di ingredienti minerali.
Nel settembre 2014, Ornella Barra è stata nominata primo ambasciatore internazionale di  Business in the Community International (BITC International), dopo essere già stata parte del Leadership Team internazionale di BITC per diversi anni. BITC è un’associazione internazionale con sede a Londra dedicata alla responsabilità sociale d’impresa; è una delle società senza scopo di lucro di cui è presidente sua altezza reale il Principe del Galles Carlo (‘The Prince’s Charities’).

Organizzazioni Esterne
Dal 2003 al 2009 Ornella Barra ha ricoperto la carica di Presidente dell'Associazione Italiana Distributori Farmaceutici, di cui al momento è Vice Presidente.
Dall’ottobre 2014, è Presidente dell’International Federation of Pharmaceutical Wholesalers (IFPW), da cui nel 2002 ha ricevuto il premio ‘William L. Ford’ per il suo fondamentale contributo allo sviluppo del settore healthcare.
Ornella Barra è inoltre membro del Board di ECR Europe (Efficient Consumer Response). La mission di ECR Europe è quella di condividere una visione comune con lo scopo di operare insieme per ottenere una più completa, rapida e conveniente realizzazione delle aspettative dei consumatori. ECR mira a creare la domanda, gestire in modo efficiente la ‘supply chain’, prendere decisioni sulla base di informazioni attendibili, garantire il rispetto della concorrenza.
Nell’aprile 2013, Ornella Barra è stata nominata membro del Consiglio di Amministrazione di Assicurazioni Generali, una delle più importanti realtà assicurative e finanziarie internazionali.

sabato 25 ottobre 2014

Chiavari

Conviviale del 24 ottobre 2014

Hotel Monterosa - Chiavari

Relatori: Riccardo PENNA - Giorgio "Getto" VIARENGO - Franco CASONI



Venerdì 24 ottobre avremmo dovuto ospitare come relatori gli autori Riccardo Penna e Giorgio 'Getto' Viarengo di due libri con lo stesso titolo: “CHIAVARI”, ma purtroppo per motivi famigliari Riccardo Penna non ha potuto intervenire alla serata ma è stato degnamente sostituito dal famoso intagliatore Franco Casoni.
Si tratta di due pubblicazioni stampate recentemente dallo stesso editore, “Internòsedizioni” di Chiavari, che fa capo a Goffredo Feretto, ospite anch'egli alla conviviale.
I due libri sono piuttosto diversi, sia nell’impostazione grafica, sia nei contenuti, trattandosi l’uno di una carrellata di fotografie che Riccardo Penna ha eseguito tra il 2008 e il 2014 sulla città e sui suoi personaggi più rappresentativi, l’altro di una dotta e documentata ricerca di Giorgio “Getto” Viarengo sulle origini, sulla storia e sugli sviluppi di Chiavari.
Ambedue le pubblicazioni sono state già presentate al pubblico in diverse occasioni, suscitando notevole interesse in tutti coloro i quali amano la città di Chiavari ed i suoi personaggi.
L’iniziativa della serata si pone nel quadro del programma di presentazione ed esaltazione delle eccellenze locali, cui farà seguito il prossimo 6 novembre la  conviviale con la nostra socia Ornella Barra, manager di livello internazionale, che ci parlerà della sua straordinaria esperienza professionale.

Di seguito un estratto dalle note biografiche dei due autori:

Riccardo Penna
L'ambiente e il territorio ligure hanno costituito il primo “naturale” soggetto verso cui ho rivolto l'interesse e l'obiettivo. Le città del Tigullio, il mare, l'edilizia rurale e contadina dell'entroterra, le persone, la società, costituiscono i temi prediletti della mia ricerca fotografica.
Ho realizzato questi ritratti di veri personaggi riuscendo, nella brevità dell’incontro, a rispettare le emozioni, i timori, i tremori, a raccontare le fisionomie ma anche “l’anima” dei miei soggetti.
A prescindere dall'esito finale, spesso è emersa la ricerca di un appagamento personale; i soggetti ritratti devono piacerti e non si tratta solo di una questione estetica ma sembra, il più delle volte il tentativo riuscito di trovare comunque attimi di vita, della realtà che mi circonda, che viene racchiusa in un fotogramma.
La fotografia, per me è il semplice modo di osservare la vita e di interpretarla , cogliendo un attimo, uno sguardo, un pensiero, un sorriso, una luce , l'intimo di un momento.

Giorgio “Getto” Viarengo
Dopo gli studi primari, svolti dai Padri Somaschi, si diploma presso l’Istituto Tecnico Nautico di Camogli. S’iscrive alla Facoltà di Lettere dell’Università di Bologna, frequentando il corso di laurea in Disciplina dell’Arte, Musica e Spettacolo.
Inizia, 1973, a lavorare nel Collettivo Culturale Il Gruppo con esperienze operative nel campo della ricerca e nell’allestimento di mostre, spesso utilizza il linguaggio teatrale per portare in scena temi d’attualità politico-culturale.
Le ricerche trovano spazio in conferenze ed interventi presso la Società Economica e nelle Adunanze Scientifiche dell’Istituto Internazionale di Studi Liguri, i temi sono quelli della microstoria del nostro territorio con particolare attenzione all’etnografia.
Sono diverse le pubblicazioni realizzate: “Sulla terra faremo Libertà”; “Siam venuti a Cantar Maggio”; “Documenti per una storia del Fascismo nel territorio chiavarese”; “Il segno - Il canto”; sull’importante rivista “Israel”, organo culturale delle comunità ebraiche italiane, un saggio sulla deportazione ebraica nella Liguria di Levante; per l’Istituto Ligure per la Storia della Resistenza, di cui è membro, pubblica “Calvari Campo 52”.
Nel 2004 organizza e cura la ricerca, coordinando un gruppo di studiosi locali, “Da Chiavari al Mondo” Comune di Chiavari, l’iniziativa vede la pubblicazione di un ampio catalogo e un CD.
Nel 2005, in occasione del sessantesimo anniversario della Liberazione, è curatore della mostra “Fascismo, Resistenza, Costituzione” presso la sala Rocca di Lavagna. Dopo una lunga ricerca restituisce per la stampa un saggio sulla “Deportazione degli Ebrei dalla Provincia di Genova”(2008). Inizia una collaborazione con i musicisti del “Musicaio”, di cui fanno parte Laura Merione e Giancarlo Piccitto, e con l’attrice Mercedes Martini, scrive diversi testi di teatro storia che sono rappresentati nel territorio della nostra provincia. Gli ultimi libri pubblicati sono interamente dedicati al territorio del Tigullio: Il Ramarro e la sua coda, una ricerca etnografica sulle tradizioni e la cultura popolare; Il Secolo breve nel Tigullio, ricerche e documenti dalla Seconda Guerra mondiale. Chiude la produzione editoriale il testo dedicato a Chiavari, una storia della città dalle origini ai nostri giorni.